Chiareri: «Ho soccorso la donna»

Ultimi articoli
Newsletter

Pescara | Donna investita a pescara. Le parole del medico in tribunale

Chiareri: «Ho soccorso la donna»

«Non mi sono qualificato, ma avevo strumentazioni da medico»

di Antonio Di Berardino

La macchina di Luigi Chiareri. Foto da ilcentro.gelocal
La macchina di Luigi Chiareri. Foto da ilcentro.gelocal

Si è presentato ieri in tribunale Luigi Chiareri, il medico di 51 anni incolpato di aver investito e ucciso Caterina Micucci, balia in pensione di 62 anni. L'accusato, agli arresti domiciliari da sabato scorso, è stato ascoltato dal gip Maria Carla Sacco. Al giudice ha dichiarato di non sapere cosa sia accaduto e di aver comunque soccorso la donna. Il dottore ha anche ammesso di non essersi qualificato tra i presenti come medico, ma aveva con sé borsa e strumentazione. Secondo gli inquirenti, Luigi Chiareri, tornando dal turno di guardia medica nel chietino, avrebbe investito la donna, il 28 settembre scorso, in via del Circuito, a Pescara, e dopo averle prestato i primi soccorsi, si sarebbe dileguato senza riconoscere le proprie colpe. A identificare l'uomo sono stati i poliziotti della stradale, dopo ben quattro giorni. Adesso il medico rischia la condanna di omicidio colposo, con l'aggravante della fuga.

Mercoledì 9 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

773 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: