Non bastano le reti di Maniero e Nielsen. 2-2

Ultimi articoli
Newsletter

Pescara | SOLO UN PAREGGIO in casa CON IL CROTONE

Non bastano le reti di Maniero e Nielsen. 2-2

Marino: «Passo indietro rispetto a Trapani ma meritavamo di vincere»

di Antonio Di Berardino

Maniero festeggia la rete del momentaneo 1-1. Foto da lopinionista.it
Maniero festeggia la rete del momentaneo 1-1. Foto da lopinionista.it

Bella di notte, meno di giorno. Il Pescara di Pasquale Marino pareggia per 2-2, tra le mura amiche, contro un Crotone ben organizzato e molto più aggressivo.

Questione di episodi: il primo tempo. Partono bene gli abruzzesi, forti di un attacco esperto e propositivo e di un centrocampo sempre presente. Dopo le prime occasioni di Nielsen e Mascara però, esce fuori il Crotone con ripartenze veloci e passaggi esterni per aprire la difesa avversaria. Proprio su un contropiede, trattenuta di Mascara in area, giallo e calcio di rigore: Torromino non sbaglia (31'). È il momento peggiore dei biancazzurri: senza cattiveria e ferocia, il Pescara rischia più volte di soccombere. Ma sugli sviluppi di un calcio d'angolo, al 43', Maniero è bravo a risolvere la mischia a suo favore, siglando il terzo gol in altrettante partite. 

Quando tutto sembrava girare per il verso giusto: il secondo tempo. La ripresa è di marca biancazzurra. Al 13' Nielsen è abile nel piazzare il pallone alle spalle di Gomis e a portare il Pescara in avanti. La partita diventa brutta e avara di emozioni, fino a quando Maniero al 75', divora il gol del 3-1 a tu per tu con il portiere calabrese. Tempo due minuti e Torromino si guadagna il secondo calcio di rigore su fallo di Bocchetti: l'attaccante non sbaglia nemmeno questa volta e sigla il definitivo 2-2.

«Ho visto una gara simile a quella di lunedì scorso col Trapani» ha dichiarato a fine gara il tecnico del Pescara, Pasquale Marino –«in pratica abbiamo fatto tutto noi sia in attacco che in difesa. Abbiamo sofferto solo per una ventina di minuti nel primo tempo. Abbiamo reagito ma poi l'ennesimo errore ci ha condannati al secondo pareggio consecutivo».

Il tabellino e i voti della gara: 

MARCATORI: 31' Torromino rig. (C), 43' Maniero(P), 58' Nielsen (P), 77' Torromino rig. (C). 

PESCARA (4-3-3): Pelizzoli 6; Balzano 5,5, Bocchetti 4,5, Capuano 6, Zauri 5,5; Lund Nielsen 7, Brugman 6 (81′ Politano SV), Cutolo 6,5; Maniero 6,5, Mascara 5 (65′ Rizzo 5,5), Ragusa 6. A disp.: Belardi, Schiavi, Fornito, Kabashi, Viviani, Padovan, Vukusic. All.: Marino.

CROTONE (4-3-3): Gomis 6,5; Cremonesi 5,5, Del Prete 6,5, Ligi 6, Mazzotta 5,5; Bidaoui 6,5 (75′ Bernardeschi SV), Dezi 6, Galardo 5,5 (62′ Cataldi 5,5); Matute 5,5, Pettinari 5,5, Torromino 7,5 (87′ De Giorgio sv). A disp.: Secco, Prestia, Pasqualini, Romanò, Boniperti, Mastriani. All.: Drago.

NOTE: Ammoniti: Bocchetti, Mascara (P), Bernardeschi, Dezi, Galardo (C).

Lunedì 9 settembre 2013

© Riproduzione riservata

755 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: